Il giorno senza casa

Partire, cambiare ctitá, paese, ogni due o tre giorni. Salutare cose e persone molto piú spesso di quello che si é abituati a fare. Ti accorgi che ti adatti in fretta, che ogni luogo diventa quasi subito familiare, che ti senti come a casa e ti rilassi. Ed é giá il momento di ripartire.

Qui incontri il giorno senza casa. Il giorno, la notte che passa in treno, in aereo o in bus. Quando non sei fermo. Una pianta senza vaso, Quando stai solo viaggiando e senti le tue radici succhiare il mondo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: